I Cereali più Importanti del Mondo, i Grani

Considerati fin dall’antichità i cereali più importanti del mondo assieme all’orzo hanno costituito la base su cui si è fondata l’agricoltura nel Neolitico.

1

 

Attualmente, le aree in cui è maggiormente diffusa la coltivazione dei grani sono rappresentate dalle regioni temperate. Le numerose specie di grano appartengono al genere Triticum e sono caratterizzate da un fusto eretto e sottile su cui sono inserite foglie a lamina allungata. All’apice del fusto abbiamo un’infiorescenza composta detta spiga. Il frutto tipico di queste piante è la cariosside, presentano un unico mese.

I grani coltivati sono derivati da forme selvatiche per domesticazione. L’evoluzione dei grani da forme selvatiche a forme coltivate è una testimonianza di come nella domesticazione le piante, a causa della selezione operata dall’uomo, perdano caratteri vantaggiosi per esse, acquisendo caratteristiche utili all’uomo. Nel caso dei grani, la permanenza dei semi sulla pianta, tipica delle forme coltivate, rappresenta un vantaggio per l’uomo, che può effettuare comodamente la raccolta dei semi stessi, ma nel contempo è un carattere svantaggioso per la pianta che non può diffondere i semi e perpetuare naturalmente la specie. I grani coltivati hanno, pertanto, bisogno che l’uomo stacchi i s emi dalla spiga e provveda alla semina: senza l’aiuto dell’uomo queste piante si estinguerebbero.

Attualmente i grani si classificano in 4 gruppi principali, riconducibili alle seguenti specie:

Triticum monococcum, comprendente sia forme selvatiche che domestiche, in passato ampiamente coltivate ma oggi scomparse;

Triticum turgidum, comprende i grani duri;

Triticum aestivum, comprendente i grani teneri;

Triticum timopheevi, coltivato solo in una piccola zona delle Georgia.

Nell’ambito dei grani coltivati, inoltre, possono essere distinti due principali, in base alla loro risposta alla trebbiatura: i cosiddetti grani vestiti, considerati meno evoluti, forniscono come prodotti intere spighette, mentre i grani nudi, più evoluti, danno come prodotti.

Check Also

erbamedica3

Erba medica

L’erba medica, o Medicago sativa, è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Fabaceae, ovvero ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *