Il Mandarino è la sua Introduzione in Europa

Originario dei boschi montani dell’India nord-occidentale, Nepal e Cina sud-occidentale trova la sua maggiore utilizzazione come frutto fresco, mentre hanno meno valore la lavorazione della sua buccia  o l’utilizzazione dei frutti per la produzione di conserve.

 

clementines-318210_1280 (Small)

A lungo il loro consumo è stato esclusivo dell’imperatore e dei suoi più importanti funzionari.

L’Introduzione in Europa è recente, sconosciuto ai greci e romani giunsero dalla Cina in Inghilterra, agli inizi del secolo scorso furono introdotti dagli Inglesi a Malta e da lì, tra il 1810 ed il 1815 furono portati a Palermo, dove svilupparono mandarineti a carattere commerciale.

Nel 1816 giunsero anche a Napoli: presso L’Orto Botanico e nel Parco di Capodimonte mentre nel Nuovo Mondo giunsero verso la metà del secolo scorso, divenendo ben presto una delle coltivazioni maggiormente apprezzate in quelle zone.

Check Also

erbamedica3

Erba medica

L’erba medica, o Medicago sativa, è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Fabaceae, ovvero ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *