La Diffusione

Tutte le molecole sono costantemente in movimento. Quando le molecole sono concentrate in una determinata area, il loro movimento fà si che diffondono gradualmente fino ad essere distribuite uniformemente in ogni parte dello spazio disponibile. Questo processo è detto diffusione. La diffusione può essere definita come il movimento delle molecole da un’area a più alta concentrazione verso un’altra a concentrazione più bassa. La diffusione ha le seguenti sette proprietà:
1- LA DIFFUSIONE E’ UN PROCESSO PASSIVO: non richiede un apporto di energia da un’altra fonte; procede usando solo l’energia cinetica posseduta da tutte le molecole.

2- LE MOLECOLE SI MUOVONO DA UN’AREA A PIU’ ALTA CONCENTRAZIONE VERSO UN’AREA A PIU’ BASSA CONCENTRAZIONE: le molecole diffondono lungo il gradiente di concentrazione (differenza di concentrazione di una sostanza tra due settori) e la velocità di diffusione dipende dall’entità del gradiente di concentrazione.

3- CI SARA’ MOVIMENTO NETTO DI MOLECOLE FINO A QUANDO LA CONCENTRAZIONE DIVENTA VENALE OVUNQUE: quando si è raggiunto l’equilibrio la diffusione si ferma. Le singole molecole sono ancora in movimento ma per ogni molecola che esce da un’area, un’altra entra. Lo stato di equilibrio dinamico nella diffusione significa che la concentrazione diventa uguale in tutto il sistema.

4- LA DIFFUSIONE E’ RAPIDA A BREVE DISTANZA MA E’ MOLTO PIU’ LENTA A GRANDE DISTANZA: Albert Einstein ha studiato la diffusione delle molecole in soluzione e ha scoperto che il tempo che impiega una molecola a diffondere dal punto A verso il punto B è proporzionale al quadrato della distanza tra A e B. Per superare le limitazioni della diffusione su lunga distanza, gli organismi hanno sviluppato vari meccanismi da trasporto che rendono più veloce il movimento delle molecole. La maggior parte degli organismi multicellulari possiede qualche forma di sistema circolatorio,

5- LA DIFFUSIONE E’DIRETTAMENTE CORRELATA ALLA TEMPERATURA: a temperature più alte le molecole si muovono più velocemente. Poichè la diffusione è il risultato del movimento molecolare, quando la temperatura aumenta anche la velocità di diffusione aumenta. Generalmente, le variazioni di temperatura non influenzano la diffusione nel nostro organismo, dove viene mantenuta una temperatura corporea relativamente costante.

6- LA DIFFUSIONE E’ INVERSAMENTE CORRELATA ALLA DIMENSIONE MOLECOLARE.
7- LA DIFFUSIONE PUO’ VERIFICARSI IN UN SISTEMA APERTO O ATTRAVERSO UNA BARRIERA TRA DUE SISTEMI

Check Also

Logo-Galatine

Le Galatine, Un prodotto Inimitabile

Buone. Divertenti. Inimitabili. Chi non ne ha mai sentito parlare? Da un sessantennio sinonimo di ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *